possibile caso di malasanità Milano muore 12enne

Malasanità Milano: aperta inchiesta sulla morte di un ragazzo di 12 anni.

Possibile caso di malasanità a Milano. In una nota la Regione Lombardia ha comunicato l’apertura di un fascicolo sulla morte di un ragazzo di 12 anni all’ospedale di Vizzolo Predibassi.

Nelle prossime ore verranno effettuate tutte le verifiche del caso per capire meglio cosa è successo.

La nota della Regione Lombardia

Ad annunciare l’apertura di una commissione di verifica è stata la stessa Regione Lombardia in una nota, citata dal Corriere della Sera:

“In questo momento di grande sofferenza – si legge nel comunicato – giunga ai genitori di Francesco l’affetto e l’abbraccio della giunta regionale e di tutti i lombardi, oltre alla gratitudine per la generosità che gli stessi familiari hanno dimostrato autorizzando la donazione delle cornee“.

Si stanno verificando “le procedure cliniche eseguite nei confronti del giovane dal suo arrivo in ospedale fino al decesso“.

Una morte che quindi sarà chiarita nelle prossime settimane.

Al momento nessun sequestro della cartella clinica con la Procura che presto potrebbe dare vita ad un’indagine giudiziaria per capire meglio cosa è successo in quella clinica in questi giorni.

In corso le prime audizioni In attesa delle verifiche, l’Azienda Sanitaria ha aperto un’inchiesta interna.

Sono in corso le audizioni dei medici per capire cosa è successo in quei giorni. “I primi esiti – specifica la nota della Regione – evidenziano un drammatico susseguirsi di inattese e gravi complicazioni seppur in un contesto di massima attenzione“.

Gli accertamenti proseguiranno nelle prossime settimane. La morte del dodicenne è ancora nel mistero. I genitori chiedono giustizia per il loro figlio.

 

Fonte: newsmondo.it (articolo completo qui).

Per rimanere informato su altri casi di malasanità a Milano seguici sulla nostra pagina Facebook o visita il nostro Blog.

Comments are closed.